INTERVISTA CON CRISTIAN PEDRANI

LA MIA INTERVISTA CON CRISTIAN PEDRANI

 

La mia intervista con CRISTIAN PEDRANI:

Nel mondo ci sono tantissime persone che vogliono cambiare vita o trasferire la propria famiglia o la propria attività in un altro luogo. Spesso il più lontano possibile, soprattutto dalla burocrazia, dalle tasse, da uno stile di vita che non gli appartiene più. Ed ecco, che in UAE (Emirati Arabi Uniti), scopriamo una donna brillante e super in gamba, imprenditrice italiana dalle mille risorse e capacità: Tiziana Corradini, CEO di OutstandingLife.

Conosco Tiziana da qualche anno. La seguo con estrema ammirazione online e di lei comprendo immediatamente la forza e il valore.
La prima volta che la vidi fu ad un evento a Londra di un famoso webmarketer italiano. Successivamente la trovai di nuovo al WakeUp Call a Rimini del 2019 di Alfio Bardolla.
Lei sempre presente nelle prime file. Una figura importante e senza dubbio ricca di esperienza e voglia di fare.

Tiziana nasce a Rovereto, in provincia di Trento. Li cresce e studia per molti anni.
Nel 1999 si trasferisce poi a Milano, capitale del business e delle opportunità lavorative. A Milano inizia come dipendente in un istituto di credito, rimanendo fedele al settore bancario per quasi 25 anni. Esperienza quindi che la rende specializzata in mutui, fidi, prestiti, ecc.

Col tempo, Tiziana inizia però a sviluppare una sorta di “intolleranza” verso quel tipo di vita. Non sente più di appartenere a quella realtà, a quella terra, a quel tipo di impiego.
Ed è anche grazie a suo marito, che si occupa di fiscalità internazionale e ai rapporti che lui aveva con alcuni clienti negli Emirati Arabi, che in Tiziana si accende la famosa lampadina che le mostra una nuova opportunità di crescita e sviluppo professionali. Le viene così l’idea di mettersi in aspettativa, andandosene a Dubai per scoprire nuove strade.

Ed è proprio in Dubai che da vita alla sua nuova società: OutstandingLife International.
OutstandingLife cerca di assistere fondamentalmente gli imprenditori, in gran parte italiani, che vogliono delocalizzare la propria attività in UAE o che vogliono costituire una nuova attività.
Si tratta di imprenditori che sono alla ricerca di nuovi mercati, che hanno nuove intuizioni e progetti che necessitano di luoghi che consentano loro di ottenere maggiori risultati.
Spesso si tratta anche di nuove professioni che hanno bisogno di essere esportate all’estero per potersi affermare al meglio: tantissimi nomadi digitali, giovani consulenti nel mondo del marketing o delle nuove tecnologie, ragazzi di 20-21-22 anni, molto ambiziosi, molto preparati, pronti ad una nuova avventura in un paese straniero.
È questa variabile costante che più entusiasma Tiziana e che la fa sentire parte di un obiettivo concreto, di un sogno, di un percorso davvero denso di soddisfazioni.

Lasciare l’Italia non vuol dire “scappare dal nostro paese“, ci tiene a sottolineare Tiziana.
Lasciare l’Italia deve essere una scelta ponderata, ben studiata, analizzata e compresa in pieno. Per poi arrivare ad una decisione seria e concreta.
Tiziana basa la sua vita e la sua attività su un’etica di base molto forte, nel rispetto di leggi, limiti, sicurezza e percorsi precisi.
Lasciare il proprio paese per un altro con una vita e una cultura totalmente differenti, deve essere una scelta piena e consapevole.
E qui mi sono reso conto che Tiziana è la consulente più adatta ed indicata per questo iter.

Per vivere in UAE c’è la necessità di avere un visto di lavoro, come dipendente o come imprenditore. Non ci sono altre vie.
Oppure esiste la possibilità di acquistare immobili non solo per vivere ma anche come semplici investimenti. Insomma esistono una marea di opportunità. L’importante è fare tutto in modo corretto.
Tiziana svolge quindi un ruolo ampio a 360°, con il quale offre una consulenza completa sotto ogni punto di vista: casa, famiglia, scuola, animali, ecc.

Poi ci racconta di un suo traguardo importantissimo.
Dal 1° Gennaio 2020, ottiene un’autorizzazione/licenza dal governo dell’Arabia Saudita per poter esercitare la sua attività anche nel loro paese! E ci tiene a sottolineare che tale autorizzazione è un evento molto particolare, poichè diviene ufficialmente la prima donna imprenditrice ad avere il permesso a poter costituire una propria società in Arabia.
Un successo professionale e soprattutto umano.

Tiziana poi racconta del suo meraviglioso team che la affianca nella vita di tutti i giorni.
Una signora russa che la aiuta a comunicare con clientela non necessariamente italiana ma che si estende in gran parte d’Europa e anche un signore Siriano che parla lingua araba.
In più si avvale anche della collaborazione di altri professionisti esterni che la aiutano a cercare la casa ideale per i suoi clienti, la scuola più adatta ai loro figli con un ambiente multiculturale e tanti altri aspetti importanti di quella che può essere la vita quotidiana e le necessità più svariate per potersi trasferire ed inserire in una nuova comunità.

Una donna tosta, un’imprenditrice di grande valore, una persona che lavora per aiutare gli altri a raggiungere nuovi traguardi in un luogo tutto da scoprire e pieno di opportunità e sviluppo.
Questa è Tiziana Corradini. E questa è la sua storia umana e professionale.

Vi lascio all’intervista, che vi darà sicuramente nuovi spunti e un punto di vista diverso su quella che è la vita al di fuori del nostro paese.
Inshallah!

Condividi quest articolo: